Il digitale riconfigura il sistema dei trasporti

La trasformazione del trasporto

Il settore dei trasporti è ridisegnato dall’innovazione tecnologica digitale che offre un’infinità di soluzioni per tutte le esigenze.

Gli spostamenti di persone e cose possono essere gestite agevolmente dalle società di trasporti grazie a piattaforme tecnologiche integrate per tutte le funzioni aziendali.

La Silicon Valley è piena di  startup che stanno rivoluzionando con le loro idee il sistema dei trasporti. Nell’ambito del trasporto ferroviario queste idee riguardano indicatori di percorso e di velocità, video sui display di bordo, annunci audio, portali e app fruibili direttamente dai personal devices che permettono di informare i viaggiatori e di interagire in tempo reale.

Stravolto anche il trasporto legato al commercio. Cresce l’interesse degli operatori per le Logistics App, e cioè applicazioni che confermano in tempo reale la consegna della merce, localizzano la posizione del mezzo in ogni istante del viaggio, consentono la gestione dei pagamenti on delivery e molto altro ancora. 

Chi gode di più di questa rivoluzione è l’utente, che si trova di fronte una vasta scelta di modalità di spostamenti.

Dallo sharing, ai passaggi e ai mezzi pubblici vediamo le più famose opportunità proposte tramite app.

Shared mobility

Car e bike sharing

La possibilità di noleggiare un mezzo facilmente reperibile in vari punti della città è una soluzione a tanti problemi tra cui riduzione del traffico e dell’inquinamento. Rappresenta la chiave per un sistema di mobilità sostenibile, anche dal punto di vista economico, giacché entro il 2020 si prevede che i ricavi collegati a questo servizio triplicheranno di volume. Elementi comuni a tutte le tipologie di car sharing sono: possesso di carta di credito e smartphone per scaricare l’app.

Car2go è il primo servizio di carsharing nel mondo a flusso libero. Attraverso l’app si trova la car2go più vicina, la si prenota per un massimo di 20 minuti e si scansiona la patente per verificarne la validità. L’app è la “chiave” dell’auto. L’azienda opera con auto Smart Fortwo e Smart Forfour,

DriveNow, presente a Milano, consente di noleggiare un’auto all’ultimo momento scegliendo tra otto modelli differenti la BMW o MINI.

Enjoy Fiat 500 che con il sistema di navigazione con GPS mostra la strada più veloce per raggiungere il veicolo prenotato. Attraverso l’app si sblocca la portiera e inserendo il pin inviato l’auto parte. A differenza dei servizi precedenti, le auto si parcheggiano in aree dedicate.

Share’ngo. è il car sharing elettrico, che non inquina. E’ possibile dunque circolare nelle ZTL, e inoltre parcheggiare gratuitamente.

Per quanto riguarda il bike sharing, l’Italia è il paese in Europa, con il più alto numero di servizi di bici condivisa. In cima alla classifica delle città che maggiormente usano questo servizio, c’è Milano. L’apripista delle app di sharing che mettono a disposizione biciclette senza stazioni è la Cina con Mobike e OFO. Loro grande competitor è Gobee. Il loro funzionamento tramite app è più o meno simile.

Ride sharing e Car pooling

Il primo è l’attività di trasporto di terzi da parte di un privato con un’automobile di proprietà, con o senza finalità di lucro. Il ride sharing  ha come caratteristica principale l’essere “on demand”, più simile al taxi, dove i veicoli guidati da privati possono essere  prenotati in tempo reale attraverso un’app, che geolocalizza gli autisti e le persone che chiedono il passaggi.

Il secondo è l’uso condiviso di veicoli privati tra due o più persone che devono percorrere uno stesso itinerario, o parte di esso, senza finalità di lucro.Il proprietario della vettura fissa punto di partenza, di arrivo e quota per un posto a bordo. Eventuali utenti interessati possono così unirsi e viaggiare in compagnia. Al termine del viaggio sia driver che ospiti compilano una recensione che si aggiunge al profilo di ogni iscritto Qui si inserisce Bla Bla Car, prima piattaforma di questo tipo.

CarMe.io 

Offre soluzioni integrate per auto connesse. La startup innovativa offre software per la gestione e l’ottimizzazione di flotte aziendali, il car sharing e il car pooling. Grazie all’utilizzo di device smart, ogni auto può essere connessa a internet e inviare dati direttamente nel cloud.

Trenitalia

L’app di Trenitalia offre servizi che vanno oltre l’acquisto del biglietto come:

  • modificare i viaggi acquistati sul sito trenitalia.com
  • conoscere il proprio saldo punti e estratto conto CartaFRECCIA
  • visualizzare il tabellone arrivi e partenze come se fossi in stazione
  • ricevere notifiche sull’andamento del tuo treno
  • usufruire del servizio di Smart Caring per ricevere notifiche sullo stato della linea e su eventuali alternative di viaggio, disponibile solo per treni regionali
  • aggiungere il biglietto all’Apple Wallet (per i dispositivi iOS)
  • richiedere la fattura

trasporti con trenitalia

Mappe Intelligenti

Moovit è’ leader del settore del trasporti pubblici. Attraverso un’unica app si possono valutare e scegliere diverse opzioni di trasporto: dai tram alla metropolitana fino al bike sharing.

A seguire troviamo Transit, disponibile in Italia solo per Roma e Milano la cui app offre in più la possibilità di prenotare una Smart “Car2Go”.

Navigatori

L’app più utilizzata per navigare è Google Maps, che consente di non accedere necessariamente al traffico dati. Di grande utilizzo è anche l’applicazione Here Maps creata da Nokia e disponibile gratuitamente per i telefoni Apple e Android, ma anche Windows. Oltre alle funzioni comuni, Here Maps offre anche le mappe di interni per molti centri commerciali e aeroporti. Per le città principali inoltre sono proposte le mappe dei mezzi di trasporto pubblici.Oltre alle consuete funzioni di navigazione offline gratuita aggiunge anche la segnalazione dei percorsi pedonali, compresi tutti i sentieri e le strade di campagna.

trasporti e navigatori

Kiunsys

 Si tratta di una piattaforma che offre un insieme di soluzioni hardware e software integrate che aiutano le città a gestire in real time e in modo dinamico (ossia dipendente da fattori ambientali) le regole di accesso, transito e sosta, le attività operative, identificazione di veicoli e conducenti, la vendita dei servizi su canali digitali, superando l’approccio delle vecchie tecnologie, tipicamente verticali e a silos.

Unlimited Car Communication (UCC) 

E’ la nuova APP innovativa che permette, a chiunque possegga uno smartphone, di rimanere collegato con i propri social network senza togliere le mani dal volante e senza cedere nella tentazione di distogliere lo sguardo mentre si guida il proprio mezzo di trasporto.

 

 

Privacy Policy